ARTCUREL: Arte, Cultura e Religione

 (Art , Culture and Religion)

   www.artcurel.it   ---  info@artcurel.it   ---   prima pagina                                                                   

  ARTCUREL BAMBINIO.A.S.I. educazione alla mondialità e alla pace

croce.gif (4022 byte)

CHIESA  ED  EDUCAZIONE DEI BAMBINI      


 

Associazione
Assistenziale - Culturale - Sportiva
Riconosciuta Regione Piemonte
     



 

L’Associazione O.A.S.I. lavora da sempre per e con i giovani.
E’ sorta a Torino in borgo S. Paolo nel 1969 grazie al lavoro del giovane salesiano don Aldo Rabino, nello spirito della Operazione Mato Grosso sviluppandone gli ideali e lo stile di lavoro.
Lavorando in gruppo, con la guida di educatori ed animatori adulti, i giovani possono trovare feconde occasioni di crescita ed apprezzare l'importanza di avere qualcuno che li accompagni e voglia loro bene. Ritrovano il senso del rispetto per gli altri, del lavoro gratuito, del non spreco, del sacrificio e del pagare di persona.

Sono aiutati a formarsi una coscienza propria ed a compiere scelte significative relative al proprio progetto di vita, anche andando contro corrente rispetto ai modelli normalmente proposti dalla società del benessere.

L’O.A.S.I. conta in Torino circa 500 volontari, soprattutto giovani, che durante l’anno mettono in azione più di 5000 persone, riuscendo così a svolgere tutte le attività gratuitamente. Le sorgenti economiche sono:

 

- L’autotassazione di tutti i volontari che, non solo non percepiscono retribuzione alcuna, ma provvedono essi stessi al proprio mantenimento.
- I campi di lavoro, le mostre artigianali, gli spettacoli, le giornate di sensibilizzazione con allestimento di bancarelle e le raccolte di carta, ferro, stracci, ecc.
- Le offerte di tanti amici che credono nell'impegno sincero dell'Associazione.


Operare in gruppo genera "gesti di vita", benessere interiore e concrete possibilità di intervento a favore di bambini, malati e bisognosi.
Attualmente i giovani dell’O.A.S.I. sono impegnati in Italia e nel Mato Grosso del Sud in Brasile.

 

I giovani dell’O.A.S.I. effettuano ogni anno un corso per sensibilizzare i bambini del secondo ciclo della scuola elementare, a divenire cittadini del mondo attraverso il rispetto di ogni uomo, la solidarietà tra i popoli e la conoscenza che in altri paesi, ai loro coetanei, non e’ garantita la sopravvivenza e neppure sono salvaguardati i diritti umani. Circa 100 giovani ed insegnanti dell’O.A.S.I., istruiti appositamente, commentano il materiale didattico che presenta i problemi del Terzo Mondo e come operare un primo aiuto mediante la solidarietà. Vengono inoltre proposti ai bambini cambiamenti nel comportamento quotidiano, come ad esempio imparare a non sprecare nulla e ad avere cura delle proprie cose.
 

- Due educatori si recano per 3 mattine diverse in classe e propongono attività, storie, riflessioni, giochi, canzoni, schede didattiche e audiovisive.

 

- Materiale didattico ad ogni classe: libri, quaderni, cancelleria.

 

      
 

- Un giornalino per ogni bambino: favola illustrata.
- Maglietta per ogni bambino.
- Premi per i migliori cartelloni elaborati.

I Partecipanti
I partecipanti sono ogni anno più numerosi:
- 150 classi
- 3.000 bambini
- 300 insegnanti
- 3-4.000 genitori
- migliaia di parenti e amici.

Festa Finale
Torino, aprile al Palastampa all’ora della merenda. La Rai e le TV-Radio locali documentano la manifestazione. Vi partecipano tutti i bambini, gli insegnanti, i genitori, gli amici. Vengono premiate tutte le classi e i migliori cartelloni elaborati. Si esibiscono gli animatori e le classi che hanno preparato canti, balli, drammatizzazioni sulle problematiche delle lezioni.
 

Educazione
E’ dal 1992 che l’O.A.S.I. sviluppa questo progetto educativo dei bambini al rispetto di ogni uomo nel mondo. Costruire il domani, significa dire speranza, rinnovare fiducia verso la vita, sussurrare che tutto è ancora possibile. I bambini di oggi forse potranno stare insieme domani in un mondo più sereno.

Sponsor
Piccoli e grandi, insieme al Patrocinio di: Rappresentanza a Milano della Comunità Europea, Regione Piemonte, Provincia e Comune di Torino, hanno fin qui aiutato con denaro, libri, quaderni, cancelleria, materiale didattico.

 

 


 

Fonte : http://www.oasiomg.org