ARTCUREL: Arte, Cultura e Religione

 (Art , Culture and Religion)

   www.artcurel.it   ---  info@artcurel.it   ---   prima pagina                                                                 

 ARTE :  architettura : louis henry sullivan

 

LOUIS  HENRY  SULLIVAN

Maestro precursore ed ispiratore dell'Architettura Organica  (1856-1924) 

                      

Louis Henry Sullivan nasce a Boston nel 1856 , è la personalità artisticamente più dotata e la più colta figura in architettura della ' Scuola di Chicago ' .  E' stato il precursore ed ispiratore dell'architettura organica , formulandone chiaramente i principi , ed il maestro di Frank Lloyd Wright . Morì a Chicago nel 1924 .

Scrive Bruno Zevi di Louis Henry Sullivan nella sua Storia dell'Architettura moderna :

"...La stessa appassionata intensità di Wright , ma accoppiata a un intelletto lungimirante e a una vasta visione umanistica . E' l'eroe e il martire della storia architettonica americana . Inizia la sua attività a venticinque anni , nel 1881 , dopo aver compiuto un periodo di apprendistato nello studio di Villiam Le Baron Jenney , dopo aver speso due anni all'Ecole des Beaux-Arts di Parigi , dopo aver visitato l'Italia . Gli è socio , nel periodo più produttivo della sua vita , Dankmar Adler , un ingegnere che integrava con la sua mente tecnica e le sue doti organizzative il genio di Sullivan . La loro prima opera memorabile è l'Auditorium di Chicago ... forse il massimo capolavoro della scuola richardsoniana ... Il punto di partenza del rinnovamento funzionalista è dato dall'edificio Wainwright di St. Louis costruito nel 1989 ... Chiude il secolo ed apre il nuovo il capolavoro dei Magazzini Carson , Pirie e Scott ... Quest'opera fa di Sullivan il profeta dell'architettura moderna .

                     

                       Magazzini Carson , Pirie e Scott  , Chicago , 1899/1904 .

La sua predicazione , e specialmente due libri , il Kindergarten Chats (Chiacchierate da Asilo Infantile , che significa richiamo ai principi essenziali) del 1901 e The Autobiography of an Idea del 1922 ne fanno il maestro di un'intera generazione . Nei suoi scritti egli seppe unire ... una raffinata cultura umanistica alla forza inebriante e febbrile del pioniere americano .   Promulgò l'architettura organica perché era convinto che un edificio , incorporando la vita , dovesse venir concepito come un essere vivente .   Sua è la rivolta contro le ' funzioni soppresse ' dell'architettura ; sua , o come vuole Wright ripresa da Adler , la formula :" la forma segue la funzione " .  Ma per funzione non intese mai fenomeni meramente meccanici e utilitari , sibbene il risultato di tutte le realtà intellettuali , spirituali e pratiche , la espressione cioè dell'interna vita che si svolge in un edificio ... Una caratterizzazione di Sullivan sarebbe incompleta se non si accennasse alle sue eccezionali qualità decorative . Riconquistata razionalmente la struttura e ideata la sua espressione , egli si opponeva a quell'inibizione nudista ... voleva che dalla struttura stessa si sprigionasse il motivo di un'ampia ornamentazione " degno corollario delle sue armonie , illimitata nella fluenza organica e nella plasticità "

                               

                                Negozio di musica Krause , Chicago , 1922 .

... La storia può solo registrare il fatto che Sullivan fu poeta dell'organismo architettonico in tutti i suoi aspetti , ne rivoluzionò l'impostazione volumetrica e la permeò di un'impronta figurativa personale fino all'ultimo dettaglio ...fremente poetica di Sullivan , essenzialmente impegnata in un'organica reintegrazione di tutti gli elementi dell'edificio ..." .

 

                        

             Particolare di un disegno per ornamento architettonico di Louis Sullivan .

 

 

 "... Questa è la sempre operante legge della natura , per la quale ogni singola cosa assume , nella sua materialità , forma individuale , e come tale è riconoscibile .  Questa legge non solo è comprensiva ma è universale .  Concerne il cristallo come l'albero , ogni cosa tesa a cercare e a trovare la sua forma , in virtù del suo programma , o del suo scopo o funzione ;  oppure , se lo preferite , in virtù del suo desiderio di vivere e di esprimersi ... " .  

 Louis Henry Sullivan , tratto da 'Wath is Architecture' .

 

 


 

Fonte  : 

Storia dell'Architettura moderna , di Bruno Zevi , Einaudi , Torino , 1961 .

Louis Sullivan , di Albert Bush-Brown , Il Saggiatore , Milano , 1961 .

Louis Henry Sullivan , di Mario Manieri Elia , Electa , Milano , 1995 .