ARTCUREL: Arte, Cultura e Religione

 (Art , Culture and Religion)

   www.artcurel.it   ---  info@artcurel.it   ---   prima pagina                                                                  

 ARTE :  Ceramica : Enzo Santoriello , Maestro dell'Arte Ceramica Vietrese

 

ENZO SANTORIELLO

Maestro dell'Arte Ceramica Vietrese

 

 

              Nella foto Enzo Santoriello al lavoro.

 

 

E' vera poesia del fare quella che si percepisce nell'atelier-bottega di Enzo Santoriello, dove le grandi forme ceramiche, le superfici spaziali di tenera argilla convivono con gli oggetti minimali della quotidianità, in quel continuo evolversi della terra giovane in terre-cotte e ceramiche decorate.

La fatica delle mani nella manipolazione dell'argilla, la formazione di oggetti, l'attenzione nella scelta di cromie mediterranee da distendere su superfici mai leziose, sono patrimonio di Enzo Santoriello che sa farsi artigiano accanto alle evoluzioni dell'arte, ma sa farsi sensibile collaboratore nella esecuzione di opere in divenire d'arte.

La frequentazione di quel laboratorio da parte di artisti italiani e stranieri (Enzo Cucchi, Lucio Del Pezzo, Barbara Radice, Ettore Sotsass, Ugo Marano, Miguel Barcelò) è momento di osmosi culturale tra la materia e le idee, tra il progetto e la realizzazione.

Aduso al sudore, alle fatiche del mestiere, Enzo Santoriello scruta animi e materie, manipola argille e impasta colori, stende, modella, cuoce, dipinge, liscia grigie superfici, cola liquidi smalti di quel Bianco Vietri che sa farsi madreperlaceo nel trascorrere del tempo.

Guida l'artista nella gestualità delle mani, osserva, incamera nel suo intimo passioni e sofferenze di una quotidianità ceramica.  E così, giorno dopo giorno, Enzo Santoriello costruisce il suo tragitto all'interno di un mondo di creatività , di una idea di civiltà in cui l'argilla diventa un valore per la realizzazione di una buona umanità.

 

 

 

La Ceramica d'Arte Santoriello con alcune sue realizzazioni

 

“Ceramica d’Arte Santoriello ”

di Vincenzo Santoriello

 

Vietri sul Mare, patria di cultura ceramica dove tradizione e modernità si intrecciano contemplandosi in uno scenario dove la natura ha contribuito ed è stata la musa ispiratrice di tante opere, espressione di grandi artisti.

La Ceramica Santoriello è nata e vive in questo contesto artistico conservandone il valore tradizionale nell’artigianalità del prodotto , unico tratto di una materia che si evolve  in cui si identifica quale precursore di un’arte ed un’attività artistica con contenuti più tecnici ed innovativi, e l'utilizzo di materiali ceramici speciali.

Si comprende appieno l’intento ed il lavoro di Vincenzo Santoriello , tra l'altro anche Presidente dell' Ente Ceramica Vietrese , attraverso le numerose opere realizzate in questo laboratorio  guidando la gestualità delle mani di grandi artisti che hanno usufruito di conoscenze tecniche della materia e sulla materia conseguite in anni di ricerca e sperimentazione.

Gli artisti e i design più noti che hanno conosciuto ed apprezzato la Ceramica d'Arte Santoriello sono da citare in riferimento alle diverse opere realizzate insieme:

 

Enzo Cucchi (1999-2001)   “ il solco ”  pannelli ad alto rilievo per Stazione Termini - Roma;

                                             “ il teatro” pannelli ad alto rilievo per  Metropolitana di Napoli

                        “ il teschio” scultura per esposizioni internazionale

                        “il teschio e la neve” scultura per esposizioni internazionale

Ettore Sottsass/Enzo Cucchi( 2000-2001) “ i diseguali” libro interamente realizzato in terracotta

Barbara Radice   (2002)      “vasi  ” design artistici su contenitori, per esposizioni

Ugo Marano  (1999/2005)   “la valle delle orchidee” esposizione di vasi in alta montagna (Monte Cervati-    SA)

                        “Napoli città madre” pannelli decorati per metropolitana di Napoli

                        “il bestiario” pavimento in monolite 60x120 cm per triennale di Milano

                        “casa del miliardario triste” 99 vasi di altezza cm 150

                        “vasi del terzo millennio” 8 vasi di altezza cm 300

Lucio Del Pezzo (2003)      “Il gazebo” rivestimento in moduli speciali decorati per metropolitana di Napoli

Miquel Barcelò (2001/2004)  Cappella S. Pere , rivestimento ad alto rilievo di circa 300 mq per Cattedrale di Palma De Maiorca (ES)

                        Vasi e sculture (pzz 120)per esposizioni internazionali

Manuel Gargaleiro(2001/2005)  “grande azuleiro” cm 100x100 per fondazione Gargaleiro (Portogallo)

                        “Porte di terracotte” per museo Gargaleiro /Alvaro Siza in Portogallo

Saint Clair Cemin (2005)    30 sculture  per esposizioni internazionali

Ferdinando Ambrosino(2005) sculture (10) prototipi per la realizzazione di opere da installare in museo internazionale

 

Gli artisti che si sono avvalsi delle genialità tecniche dell'Arte Ceramica di Enzo Santoriello hanno contribuito a fondare un modo nuovo e creativo di fare ceramica a Vietri , diretta a percorrere nuovi sentieri sulle orme delle grandi menti artistiche e perseguendo grandi ideali di autenticità e artisticità.

 

 

 

 

 

Enzo Santoriello e l'artista Miquel Barcelò :

un capolavoro di Murales in Ceramica per la Cappella di San Pere

della Cattedrale di Palma de Maiorca (Spagna).

 

 

L'idea dell'intervento di Miquel Barcelò nacque nel 2000, dopo che l'artista ebbe ricevuto la Laurea Honoris Causa dall'Università delle Isole Baleari. Si decise per la realizzazione nella Cappella di san Pere della Cattedrale di Palma de Maiorca di una gigantesca opera di ceramica che fosse capace di coprire tutta la Cappella , escluse le vetrate, e sul tema tratto dal Vangelo di San Giovanni: la moltiplicazione dei pani e dei pesci. 

Il Murale si sviluppa su una superficie di 300 mq. Dopo due anni di studio per risolvere i problemi connessi ad una opera di tale dimensione, l'artista venne a Vietri sul Mare per rivolgersi a Vincenzo Santoriello, tra i pochi al mondo in grado di affrontare in ceramica un lavoro in altorilievo di tali dimensioni, e chiedergli di affiancarlo con la sua esperienza e capacità tecnica nell'attuazione del Murales in Ceramica per la Cattedrale.

Come si vede nella foto, a sinistra Miquel Barcelò e sulla destra Enzo Santoriello, hanno lavorato per molti mesi fianco a fianco, risolvendo caso per caso le varie difficoltà che si presentavano con il procedere dell'opera.  Per la realizzazione del Murales in Ceramica sono stati utilizzati 150.000 Kg di argilla (preparata specificamente per rispondere alle esigenze tecniche e artistiche del progetto) , 2.000 Kg di smalti per colorare la terracotta, la cottura effettuata a 1.000°C di temperatura per consolidare il materiale e garantire la durata nel tempo.

Inoltre sono stati studiati appositi sistemi per il trasporto e l'installazione delle forme giganti ceramiche nella Cappella di San Pere.

Questo enorme e spettacolare Murales in Ceramica realizzato nella Cattedrale di Palma di Maiorca da Miquel Barcelò e Enzo Santoriello è un capolavoro dell'Arte Ceramica , il cui valore risulta dal carattere innovativo sia artistico che tecnico e che apre nuovi orizzonti alla creatività rivelando nuove possibilità attuative della ceramica contemporanea.

            

 

 

 

Particolare, durante la lavorazione, del Murales in Ceramica  per la Cattedrale di Palma de Maiorca (Spagna)

 

 

 

 

 

 

 

Enzo Santoriello e l'artista Ferdinando Ambrosino :

sculture in terracotta ingobbiata di grandi dimensioni in un parco a Milano

 

 

 

 

 

     


 

 

Fonte :  la documentazione per questo articolo è stata gentilmente fornita ad ARTCUREL dal Maestro dell'Arte Ceramica di Vietri sul Mare  Enzo Santoriello .

Parte del materiale è tratto dal libro La Catedral Bajo el Mar , di Miquel Barcelò , con fotografie di Augustì Torres , Galaxia Gutenberg, 2005.

 

 

CERAMICA SANTORIELLO , di Vincenzo Santoriello

Via Nuova Raito, 18 - Vietri sul Mare (SA)

tel/fax  089-210912  -  cell. 329-6723119

e-mail:  santoriello.vincenzo@virgilio.it

sito web:  www.vincenzosantoriello.it