ARTCUREL: Arte, Cultura e Religione

 (Art , Culture and Religion)

   www.artcurel.it   ---  info@artcurel.it   ---   prima pagina                                                                   

 ARTE :  poesia :  Luciano Somma , poeta napoletano contemporaneo

 

LUCIANO SOMMA

poeta napoletano contemporaneo

            

Nato a Napoli il 18 Marzo 1940, Luciano Somma, ha iniziato a scrivere poesie e canzoni nella primissima gioventù. Numerosissimi i premi e i riconoscimenti anche internazionali meritati nella lunga militanza nel campo della poesia anche dialettale. All'attivo pubblicazioni di poesie , sia in italiano che in napoletano. Ha svolto per anni l'attività di rappresentante di commercio e ora è in pensione. Sposato, ha due figli e tre nipoti. Vasta la collaborazione a periodici e quotidiani . Autore delle parole di oltre 500 canzoni edite o incise. La sua poesia mirabilmente e naturalmente commuove il cuore, trasmettendo sentimento, emozione, riflessione e vero amore per la vita. Due volte insignito con Medaglia d'Argento del Presidente della Repubblica.

 
LIBRI PUBBLICATI:

DDOJE VOCE 'E NAPULE - Ed.La Commerciale -Napoli - 1968
LA MIA RICCHEZZA - Ed.L'araldo del Sud-Napoli-1971
DIMANE - Ed.Degli Artisti-Napoli (2 edizioni)1977-1978
N'ATU DIMANE-Ed.del Delfino -Napoli-1982
'E GGRANATE - Ed.Tierre-Napoli-1990
MUSICA NOVA-Ed.Lo Stiletto-Napoli-1993
MOMENTI DI VERSI-Ed.Montedit-Melegnano(Milano)1997
MEMORIE D'ALBA-Ed.Otma- Milano-1999
BRIVIDI DI RICORDI-Ed.Oceano-Sanremo(Imperia)-2000 - I Edizione
BRIVIDI DI RICORDI-Michele Di Salvo Editore - Napoli -2000 II Edizione
CRISTO NAPULITANO-Ed.Oceano-Sanremo(Imperia)2000 I Edizione
CRISTO NAPULITANO-Ed.I Miei Colori-Pontassieve(Firenze)-2000 II Edizione 
IL PIANETA DEI SILENZI

 

 

 

Alcune Poesie di Luciano Somma

 

 


 

 

E NON TI ACCORGI

 

Onde di silenzi

nel grigio

di giorni di anni

si stendono a riva

là dove ogni granello di sabbia

pietrifica antichi dolori

che assorbe e l'inghiotte

nel tempo

e non ti accorgi

di quello che sta scritto

nel libro della vita.

La rondine

ha già costruito il suo nido

il tuo vicino è morto l'altro ieri

tuo nonno non conobbe la TV

tu certo non vedrai il duemilacento

chiuso nel guscio

della tua conchiglia

quanto ti costa poco l'egoismo

e non ti accorgi. 

 

 

da MEMORIE D'ALBA

OTMA EDIZIONI- MILANO- 1999

 


 

 

 

VERSO L'INFINITO

 

Tra rosari di chiese violentate

crocifissi di legno calpestati

testimoniano il segno

lasciando il passo ad orme di terrore

domani certo che saranno pagine

aggiunte ad altre pagine di storia

da consegnare ai posteri per leggere

ma chi potrà fermare

baci di Giuda e mani di Caino

chi metterà la barra sul passaggio

di altri treni viaggianti sul calvario

quante madonne piangeranno ancora

i loro figli-Cristi messi in croce

e quanti giorni zingari

sotto gli occhi del cielo

dovranno per millenni

scandire l'anatema del peccato

senza l'ombra d'un angelo custode 

lungo la via che porta all'infinito.

 

 

da MEMORIE D'ALBA

OTMA EDIZIONI- Milano - Giugno 1999

 


 

                                    

CHE RESTA?

 

Sulo nu sguardo friddo, indifferente,

dato  p''o da', accussì, p'educazione,

airere èvemo tutto, ogge cchiù niente:

comme è busciarda, 'e vvote, na passione.

 

Che lamiento picciuso è stu rusario

senz'albe nove, che malincunia,

na scena muta e pò cala 'o sipario

cummiglianno finanche 'a nustalgia.

 

Addio carezze 'e bbene avvellutato

chiene 'e speranze che devano aiuto!

'O tiempo a tutt''e dduje ci'ha trasfurmato:

che resta 'e chill'ammore? Nu saluto...

 

 

Traduzione in italiano

 

CHE RESTA?

 

Solo uno sguardo, freddo, indifferente,

dato per darlo, così, per educazione,

ieri eravamo tutto oggi più niente:

come è bugiarda, alle volte, una passione.

 

Che lamento piagnucoloso è questo rosario

senza albe nuove, che malinconia,

una scena muta e poi cala il sipario

coprendo finanche la nostalgia.

 

Addio carezze di bene vellutate

piene di speranze che davano aiuto

il tempo a tutti e due ci ha trasformato

che resta di quell'amore? Un saluto...

 

 

 

da MUSICA NOVA

Ed.Lo Stiletto-Napoli-1993

 


 

 

 

IL PIANETA DEI SILENZI

 

 

Non esiste un altare
Senza croce
Su questa terra
Dai vulcani accesi
Urlano al vento
Prematuri morti
Col rimpianto di rabbia
E d'impotenza.

Eppure in mezzo al fango
C'è il roseto
E nei campi malati
Ancora il grano
Si alternano
Rosari
Di stagioni
Tra luci ed ombre
Mentre nell'attesa
Si ascolta il canto
Coro universale
Con la parola di Speranza:
Pace.

Io da folle poeta
Ancora vivo
Tra fuochi a mare
Di memoria scrivo
Cercando d'inventar
Nuove galassie.

Come un gabbiano
Volo all'orizzonte
Per trovare
Il pianeta dei silenzi.

 

 

 


 

 

 

PRIMO GENNAIO  (2006)

 

Ancora stordita

Da tanto frastuono

la notte sbadiglia

perché è già domani.
Avrà il volto nuovo 

Quest'alba che spunta

Neonata speranza
D'un anno sereno?
Laggiù all'orizzonte
Io vedo una luce
Più intensa e più chiara
Sarà forse inganno?
Soltanto chimera?
Oppure aria pura
È questo l'augurio
Per tutti quaggiù
Vogliamoci bene
La vita è una sola
Teniamola cara
Vivendo in amore
Con tutte le razze
Da veri fratelli
Sarà un'utopia?

Può darsi, chissà!

 

 

 


 


 

PISCATORE

 

‘A luce ‘e na lampara

miez’’o mare

culora ‘argiento l’onne

schiara ‘a prora

‘o piscatore tira ‘a rezza

e pare

ca sta natura canta e se cunzola .

 

Nuttata doce ca se porta

 ‘nzino

tutto l’affanno ‘e na jurnata

amara…

ne voce , n’ata voce , n’ata ancora ,

tira Tatò , ca sta venendo ,

tira!

‘A vita . chesta vita ,

‘e vvote avara ,

‘e vvote ricca , ‘e vvote senza core ,

regala chesto

pe’ se purtà fore

‘o carreco

‘e nu tummolo ‘e penziere .

 

Na nuvola scumpare , po’ accampare ,

‘a copp’’o cielo

cchiù abbuffata

e nera

po’ chiove e ‘o viento

se lamenta e cade

‘a pioggia ,

tutte lacreme d’’o cielo…

 

‘A luce ‘e na lampara

miez’’o mare

se stuta  e ‘a varca

lenta torna a rriva

addò l’aspetta

‘o solito via vaie ,

mugliera , figlie ,

rezze ‘nfose , guaie…


 

 


 

Fonte :

 

per approfondimenti sull'Autore Luciano Somma si consigliano i seguenti links :

 

http://www.poetilandia.it/pagineautori/lucianosomma.html

http://www.scolastica2000.it/MUSICALMENTE/somma/somma.htm

http://napolipoetica.splinder.com/

http://canzoniepoesie.splinder.com/

http://lucianosomma.splinder.com/

http://www.partecipiamo.it/Poesie/Luciano_Somma/1.htm