ARTCUREL: Arte, Cultura e Religione

 (Art , Culture and Religion)

   www.artcurel.it   ---  info@artcurel.it   ---   prima pagina                                                                   

 ARTE :  scultura : Giovanni Morgese

 

   GIOVANNI  MORGESE

" ...Arte come atto di amore gratuito per la Bellezza , per la persona umana , per la vita... "

 


Figura verticale, 2000
legno bruciato
altezza 150 cm 


Cavallo e cavaliere, 1998
legno bruciato
altezza 34 cm

 


Figura, 2000
legno bruciato
altezza 55 cm


Ritratto, 2000
legno bruciato
altezza 40 cm

 


 

 

Giovanni Morgese

Biografia


 

Pittore e scultore, nato a Terlizzi (Bari) nel 1951, diplomato all'Accademia di Belle Arti di Bari.
Dopo varie esperienze in ambienti educativi ed un breve periodo come insegnante di decorazione presso l'Accademia di Belle Arti di Foggia, ha scelto di dedicarsi a tempo pieno all'arte aprendo uno spazio pubblico nel suo paese, in collaborazione con la moglie, la pittrice Maria Bonaduce. La sua ricerca, impegnata eticamente, è incentrata su tematiche che riguardano l'uomo: il suo essere al mondo, il senso religioso, il senso escatologico della vita.
Predilige l'uso di materiali poveri e naturali. Il suo lavoro, riconosciuto dalla critica, è stato presentato in numerose mostre personali e collettive.
Suoi lavori pubblici su tematiche religiose sono presenti nella Parrocchia Madonna della Rosa a Molfetta (Bari), nella Basilica dei SS. Medici a Bitonto (Bari), nelle chiese del Cimitero e di S. Ignazio a Terlizzi (Bari) e nella clinica Anthea a Bari.

STUDIO: Via M.De Napoli 9 - 70038 Terlizzi(Bari)

 


Imago hominis, 1990
terra su legno,
cm 248 x 248

Icona, 1990
terra su legno,
cm 193 x 83

 


Terra, 1990
terra su legno,
diametro cm 75


Frammento, 1990
terra su legno,
cm 50 x 44

 

" ...Ho sempre pensato che l'arte come ricerca del bello fine a sé stesso e come espressione del proprio io , fossero modi parziali e incompleti di intenderla .  Per me credente , l'arte come la vita ha due dimensioni , una terrestre-orizzontale e l'altra spirituale-verticale .   L'espressione artistica sin dall'inizio della mia attività è stata animata dalla Parola di Dio e più precisamente dalla figura di Cristo come modello da imitare nella vita e Avvenimento da far conoscere .  Con gli umili e inadeguati mezzi dell'arte , il mistero dell'Amore di Dio per l'uomo è diventato il motivo fondamentale della mia ricerca : mi sono sentito spinto ad usare gli strumenti dell'arte per raccontare le meraviglie del Suo Amore .  Il mio lavoro , servendosi dei materiali e delle tecniche più vari , si è incentrato sull'uomo come creatura che vive il dramma dell'esistenza e che unico modo per salvarsi è guardare " Colui che hanno trafitto " , Gesù Cristo , che ha dato senso alla vita , al dolore e alla morte .  In particolare , l'uso dei materiali poveri come il terreno ( la carne dell'uomo ) , i materiali di scarto ( espressione della povertà e della depravazione ) diventano simboli della condizione umana che , redenta nell'Amore di Cristo , viene riscattata diventando Sua icona ..." .  Giovanni Morgese .

        

 


 

Le foto e le note biografiche sono tratte dal website dell'artista Giovanni Morgese :

http://retearte.it/morgese