ARTCUREL: Arte, Cultura e Religione

 (Art , Culture and Religion)

   www.artcurel.it   ---  info@artcurel.it   ---   prima pagina                                                                   

 ARTE :  pittura : padre giustino jacopini

 

Padre GIUSTINO JACOPINI

Lo scopo principale della mia pittura è “Evangelizzare dilettando”. Con la pittura desidero comunicare delle idee, suscitare emozioni. L'immagine può facilmente sintetizzare un lungo e difficile discorso e soprattutto ne apre un altro da parte dell' utente. Io ho scelto il figurativo perché sento che tutta la creazione emana un fascino di profonda poesia e di infinite sfumature cromatiche superiore ad ogni fantasiosa invenzione astrattistica e a tutte le evaporazioni informali del subconscio umano e soprattutto perché sono convinto che sia il mezzo più universale per essere compresi. Il mezzo tecnico usato è la spatola: uno strumento “rude” che non permette rifiniture e leziosaggini e richiede rapidità di esecuzione con chiarezza di ciò che si vuol realizzare.  ( P. Giustino Jacopini )

 

P. Giustino Jacopini, sacerdote cappuccino, è nato a Ponzano di Fermo (AP) il 19 gennaio 1925. Attualmente è residente a Fano (PU) nella Basilica di S. Paterniano dove ha una mostra permanente ed una collezione delle sue opere.  P Giustino è approdato alla pittura per un innato stimolo interiore; si è perfezionato alla scuola di Oscar Marziali ed ora lavora intensamente alla ricerca di un modulo espressivo personale. La sua attività pittorica va dal 1965 ad oggi. Le tematiche affrontate sono varie e vanno dalla natura morta ai paesaggi, dai ritratti alle grandi composizioni.

Ora è orientato verso l'arte religiosa con la quale si propone di svolgere una azione evangelizzatrice che lui chiama "predicazione iconica". L'opera che maggiormente gli sta a cuore è "L'avventura umana", un ciclo di 150 olii (60x80) nel quale evidenzia la realtà di ogni uomo: un misto di buone e cattive passioni che la presenza di Gesù Cristo redime e salva.Con 600 disegni acquarellati ha illustrato il Vangelo di Matteo sotto il titolo "Ecco l'uomo" perché nel racconto evangelico è presente tutta l'umanità nelle sue varie sfaccettature, attraverso personaggi che incarnano vizi e virtù, odio e amore: un'immensa miniera per la pittura figurativa che vuole rappresentare l'animo umano attraverso lo sguardo, i gesti e le situazioni quotidiane.  L'altro soggetto che ha sviluppato è la figura di San Francesco, uomo ottimista affascinato dall'amore di Dio.  La varietà dei soggetti affrontati dal frate pittore, si può riscontrare dalle molteplici mostre allestite con tematiche particolari selezionate.

L'attività pittorica del P. Giustino Jacopini ha molteplici sfaccettature per cui si è potuto esibire al pubblico con "mostre" caratterizzate da tematiche specifiche ed univoche, come ad esempio: 1) natura morta; 2) paesaggi; 3) fiori; 4) volti umani; 5) Madonnine; 6) acquarelli; 7) disegni; ecc. Nei cicli pittorici ha invece cercato di svolgere un tema di più ampio respiro con inizio, sviluppo e conclusione. Essi sono: 1) Le donne nel Vangelo. 2) L'Emmanuele. 3) Il Vangelo illustrato. 4) La via Crucis. 5) Il cantico delle creature. 6) Tematiche religiose.   

L'avventura umana è la storia di ogni uomo che nasce nell'innocenza e poi, sotto la spinta delle passioni umane, è travolto negli abissi della degradazione senza ritorno. Solo l'amore di Cristo, liberamente accettato, lo salva e con il dono del Vangelo e del Battesimo lo aggrega alla sua famiglia adottandolo come figlio ed erede, divinizzandolo.

P. Giustino ha fatto personali a Fano (Pu), Loreto (An), Porto Civitanova M. (Mc), Cingoli (Mc), Ascoli Piceno e Rep. S. Marino. Ha partecipato a collettive di Sassoferrato (An), Fabriano e dell'Antonianum di Roma. Ha decorato una chiesa ad Atene in Grecia, nelle missioni del Benin ed in Etiopia. Le sue opere, ormai numerosissime, sono collocate presso collezionisti privati sparsi ovunque. Le tele di maggior impegno compositivo sono nei Conventi Cappuccini di Cingoli, Macerata, Civitanova M, Atene. La più ricca collezione è quella personale, ora in mostra permanente a Fano (Pu).

 

 

 


 

Fonte  :

http://members.xoom.virgilio.it/Jacopini/biogr..htm

jacopini@ciaoweb.it