ARTCUREL: Arte, Cultura e Religione

 (Art , Culture and Religion)

   www.artcurel.it   ---  info@artcurel.it   ---   prima pagina                                                                   

 CULTURA : antropologia : storia naturale dell'uomo

 

Brunetto Chiarelli

L'Antropologia come Storia Naturale dell'Uomo

                  

Confronto fra i crani di Homo erectus (Pithecanthropus) reperiti a Giava e quello di aborigeno australiano.

                 

L'Homo Sapiens, come specie zoologica, presenta particolare interesse non solo perché è la specie a cui apparteniamo, ma perché come specie animale, è stata ed è tuttora particolarmente efficiente.

...miliardi di individui attualmente viventi e dislocati in tutte le terre emerse, esposti ai rigori di climi inusitati per Mammiferi della medesima taglia, sono un segno di efficienza che ci inorgoglisce... La cosiddetta civiltà tecnologica, in cui viviamo, è soltanto un aspetto di questo continuo adattamento.

L'evoluzione e il differenziamento fisico della nostra specie non possono essere separati da quelli tecnologici e culturali, poiché essi si sono continuamente integrati in una costante dipendenza. Ecco perché l'Antropologia intesa come Storia Naturale dell'Uomo non ha valore solo per soddisfare la naturale curiosità sulla storia passata della specie a cui apparteniamo, ma ha valore di costante attualità: attualità che va dal ripensamento sulla natura del nostro essere e del suo inserimento nell'ambiente in cui viviamo, alla costante riproposta di differenti modi di esistenza.

In questo momento poi in cui i valori tradizionali della cultura stanno rapidamente scomparendo per il progredire della cosiddetta civiltà tecnologica, l'Antropologia come Storia Naturale dell'Uomo, come vedremo, adempie anche a una funzione di ponte fra le cosiddette "scienze esatte" e quelle che impropriamente vengono definite "scienze umanistiche"; e questo è l'aspetto più moderno e di maggiore importanza che l'Antropologia sta assumendo.

Con il termine "antropologia" (dal greco anthropos = uomo e logos = discorso, trattazione) si definisce quel complesso di studi connesso con l'origine e l'evoluzione fisica e socio-culturale dell'Uomo. In altri termini, deve intendersi come lo studio dell'Uomo nella sua qualità di "specie zoologica".

 

 

 


 

Foto e testo tratti dall'Enciclopedia delle Scienze De Agostini, voce Antropologia, IGDA, Novara, 1986.