ARTCUREL: Arte, Cultura e Religione

  (Art , Culture and Religion)

    www.artcurel.it   ---  info@artcurel.it   ---  prima pagina                                                                    

 CULTURA :  semiologia : arno stern e la semiologia dell'espressione

 

ARNO  STERN : La Semiologia dell'espressione

La Formulazione fenomeno universale

 

 

1 - Presentazione della Formulazione...

 

La Semiologia dell’Espressione è una nuova scienza. Il suo studio ha come oggetto fenomeni fin qui ignorati, la cui conoscenza è di natura tale da trasformare lo sguardo sulla Traccia.

 

Lo studio semiologico s'interessa alle caratteristiche universali dell'atto del tracciare. Esso si astiene da ogni interpretazione soggettiva.

 

Questo studio porta alla luce una manifestazione chiamata "Formulazione".

 

La Formulazione è una manifestazione complessa, originale, strutturata e universale.

 

Le condizioni propizie all'emergere della Formulazione sono:

 

un luogo che metta la persona al riparo da pressioni ed influenze. 

 

la presenza degli altri, non come spettatori, ma come compagni di gioco che accettano l'emissione, conferendole il suo carattere di non-comunicazione e di normalità.

 

la presenza di un praticien che non giochi il ruolo di figura di riferimento, né quello di destinatario di ciò che viene formulato: il suo ruolo è quello di un servitore. 

 

E' nel Closlieu che queste condizioni si trovano riunite.

 

La Formulazione non è né tributaria, né propria di un ambiente socioculturale particolare. Non è il frutto di un apprendistato, ma solo di un esercizio continuato che sviluppa attitudini innate e le orienta verso questa manifestazione, invece che alla creazione di opere che servano alla comunicazione.

 

 

2 - Caratteristiche della Formulazione...

 

La Formulazione nasce molto presto tra i bisogni dei bambini piccoli. S'evolve secondo un percorso programmato e non inaridisce mai.

 

Possiede un repertorio di figure che le è proprio. E' distinta dall'arte da cui non prende in prestito né gli elementi, né le leggi, né i costumi.

 

3 - Pratica della Formulazione...

 

La pratica della Formulazione - un gioco che non è una terapia - soddisfa necessità inappagate. Ne risultano un equilibrio ed una pienezza che rafforzano la personalità.

 

Questa pratica sviluppa inoltre un grande abilità manuale e la consapevolezza di capacità che coinvolgono la persona in profondità, quale che sia la sua età, la sua esperienza, la sua situazione.

 

Chi pratica la Formulazione si libera dalla dipendenza da modelli e sviluppa un'autonomia positiva.

 

Chi si realizza in questo gioco naturale non fa ricorso alla violenza per affermarsi, non cerca rifugio nella droga per consolarsi, per trovare sollievo. L'atto di Formulazione è vitale e, nelle condizioni del Closlieu , fa crescere il bisogno d'affermazione di sé insieme alla relazione verso gli altri, in un equilibrio perfetto che esclude la competizione.

 

 

 

      

 

 

 


 

Fonte : http://www.arnostern.com/it