ARTCUREL: Arte, Cultura e Religione

 (Art , Culture and Religion)

   www.artcurel.it   ---  info@artcurel.it   ---   prima pagina                                                            

RELIGIONE : vita cristiana : Cosa significa essere cattolici oggi ? , di Padre Claudio Traverso e Carlo Sarno

 

Cosa significa essere cattolici oggi ?

Padre Claudio Traverso e Carlo Sarno nel forum di TantumErgo+


 

Cari amici di Tantumergo, ho letto le varie risposte a queste domande, che si completano a vicenda, ma per me il punto e' questo:
Il cattolico trova la sua collocazione in rapporto a Gesu' Cristo, Via Verita' e Vita.
Il Figlio di Dio ha preso un corpo umano come il nostro, si e' incarnato per rivelare l'Amore di Dio per gli uomini che sono le sue creature, e grazie all'offerta totale di se' sulla croce, ci ha ottenuto la salvezza.
Pertanto noi oggi diamo testimonianza della nostra fede 'se esprimiamo nella nostra esistenza concreta gli stessi sentimenti di Cristo Gesu' ', come suggerisce San Paolo (cf. Fil 2,5).
Interiorizzare in noi la sua Presenza, fargli spazio nel nostro cuore, e' la possibilita' reale di poter agire come 'strumenti della Sua pace', esprimere parole e atteggiamenti positivi dove viviamo e operiamo ogni giorno, in mezzo ai nostri fratelli.
La nostra fede ha qui il suo 'centro'.
La fedelta' alla legge di Dio, il rispetto della sua Parola, la partecipazione alle assemblee del Giorno del Signore, sono certamente punti forti della nostra testimonianza, ma sono soprattutto 'conseguenze' di una amicizia forte e profonda con Gesu' che cerchiamo di rendere sempre piu' salda, e che e' tutta la nostra speranza.
Se Gesu' vive nel mio cuore, io 'naturalmente' ho forza sufficiente per affrontare la quotidianita' con le sue gioie e le sue sofferenze, con tutti i pesi della vita che sperimentiamo.
Se Gesu' vive in me, io senza alcuna difficolta' 'attualizzo' i suoi inviti, i suoi suggerimenti, le 'parole forti e autorevoli' che trovo nel Libro Sacro della Bibbia.
Non corro il rischio di appartenere al passato o di sognare quello che ancora non c'e': ma vivo con i piedi per terra, profondamente radicato nel mio tempo per offrire un personale contributo nel mio ambiente di famiglia e di lavoro, in conformita' ai 'segni dei tempi'.
Il mio fisico invecchiera' ma non il mio cuore, che crescere' invece in saggezza ed equilibrio.
Questa e' la mia esperienza di sacerdote e, sia ben chiaro, non per mio particolare merito, ma perche' faccio di tutto perche' il mio Signore possa rimanere e agire in me liberamente, senza gli ostacoli che la nostra fragile umanita' facilmente crea.
Gli apostoli si sono ritrovati 'altre persone' grazie all'amicizia con Gesu' che li ha plasmati con delicatezza e con rispetto.
I santi, i martiri, i testimoni di ogni tempo hanno presentato sempre l'aspetto piu' significativo e attuale della fede, e hanno parlato agli uomini della loro epoca dell'AMICO insostituibile, di Colui che solo puo' offrire speranza e conforto in ogni circostanza.
Oggi noi, in generale, sperimentiamo insicurezza e sfiducia in relazione al presente e al futuro che ci attende.
Ascoltiamo tante, troppe parole che ci frastornano, prive di vero valore. Gli stessi significati di PACE e di GUERRA variano secondo le intenzioni di chi le pronuncia, nascondendo interessi personali e confondendo chi ascolta.
Oggi, piu' che mai, dobbiamo ascoltare Maria che ci dice con forza 'Fate tutto quello che Lui vi dira' !' (Gv 2,5).
Ma i nostri cuori sono preparati a questo tipo di ascolto ?
Cattolico oggi e' colui che testimonia Cristo con sincerita', ascolta e mette in pratica le sue Parole, costruendo la sua casa 'sulla roccia' (Mt 7,24-25).  
Padre Claudio Traverso

 

 

'...Cattolico oggi e' colui che testimonia Cristo con sincerita', ascolta e mette in pratica le sue Parole, costruendo la sua casa 'sulla roccia' ...' .
Che bella definizione Padre Claudio per noi cattolici di oggi , che letizia al cuore il tuo messaggio . Si cattolici sequela di Cristo , non a caso uno dei libri pi considerati e letti dai santi ' L'imitazione di Cristo ' , un libro di anonimo ma che ha fatto gran bene alla Chiesa durante i secoli . La nostra missione di cattolici rendere testimonianza a Dio nella via terrena del suo grande amore , fare della nostra vita una sola grande vita d'amore , uniti in Cristo nella verit dello Spirito Santo . Il cattolico colui che abbraccia la vita con lo stesso amore di Cristo , per la salvezza di tutti . Il cattolico colui che tiene saldo il timone nella temperie del relativismo esistenziale , che non si lascia trascinare dalle tempeste delle eresie che sempre pi subdolamente attaccano la Chiesa . Il cattolico colui che crede che il suo 'campione' attuale sulla terra l'erede di S.Pietro , la pietra d'angolo , Papa Giovanni Paolo II , e che si stringe a lui come ancora di salvezza . Il cattolico oggi colui che crede nel dialogo con il diverso e che con rispetto e dolcezza porta avanti la sua fede in Cristo Salvatore . Il vero cattolico oggi colui che presenza di Cristo in terra .
Cordialmente ,
Carlo Sarno

 

 


 

Fonte del testo : http://www.tantumergo.com