ARTCUREL: Arte, Cultura e Religione

 (Art , Culture and Religion)

   www.artcurel.it   ---  info@artcurel.it   ---   prima pagina                                                                     

  RUBRICHE AUTORI : Padre Claudio Traverso : Spunti di Riflessione

 

Padre Claudio Traverso

AVVENTO : LA CHIAMATA ALL'ATTESA

 

 

 

Dio nostro Padre ha tanto amato il mondo da mandare il Suo Figlio Gesù nella pienezza dei tempi.

Cristo è l'Atteso di tutti i tempi. Noi vogliamo essere in attesa di Cristo, di Colui che ci rivela chi siamo. Di Colui che ci fa capire quale è il disegno del Padre per ciascuno di noi.

Viviamo in una continua ricerca dell'amore di Dio, la nostra vita sia una "attesa" del Signore che si manifesta.

Il tema dell'attesa è vissuto nella Chiesa con la stessa preghiera che risuonava nelle assemblee cristiane primitive: Maranathà, Vieni Signore!

La liturgia si sente immersa nella lettura profetica degli oracoli messianici. Fa la memoria dei patriarchi e dei profeti, ascolta Isaia, ricorda Zaccaria ed Elisabetta e il loro figlio Giovanni Battista, Giuseppe, Maria: è vivere la storia passata come rivolta e orientata verso il Cristo che viene, guidata misteriosamente ma efficacemente dallo Spirito.

Nella sua esemplarità Maria è pienamente la Vergine dell'Avvento, nella parola e nella preghiera, per una memoria grata di colei che ha trasformato l'attesa in presenza, la promessa in dono.

La Chiesa annuncia il Messia a tutte le genti con la consapevolezza che la salvezza definitiva del mondo deve venire da Cristo con la sua desiderata e riconosciuta Presenza tra noi.

La spiritualità dell'Avvento risulta così una spiritualità impegnativa, uno sforzo fatto dalla comunità dei credenti per recuperare la coscienza di essere Chiesa per il mondo, fonte di speranza e di gioia. Ma anche di essere Chiesa per Cristo, vigilante nella preghiera ed esultante nella lode del Signore che viene.

Accogliere Cristo, seguirLo, esige da noi un cambiamento di vita.

Il tempo è dono di Dio fatto a noi perchè possiamo diventare ciò che siamo, cioè veri figli di Dio, santi come Lui è santo, simili a Cristo nostro fratello, creature nuove, liberi dalle passioni e disponibili a sentimenti di amore sincero e generoso, in cammino verso la luce.

Partiamo da molto lontano, come i Magi, veniamo da luoghi diversi, da diverse esperienze di vita, ma siamo chiamati a camminare insieme verso l'unico Signore, portando a Lui il prezioso dono della nostra fragilità che si fa lode e ringraziamento.

Buon cammino !

Padre Claudio

 


 


 

Fonte : http://www.cantalleluia.net  ,  website a cura di Padre Claudio Traverso .