ARTCUREL: Arte, Cultura e Religione

 (Art , Culture and Religion)

    www.artcurel.it   ---  info@artcurel.it   ---   prima pagina                                                                   

 ARTE :  pittura :  Maria Luisa Bergamasco : poetessa, pittrice, scultrice d'ispirazione cristiana

 

   MARIA LUISA  BERGAMASCO

 poetessa, pittrice, scultrice d'ispirazione cristiana

 

NATIVITA'

di Maria Luisa Bergamasco, dipinta su piatto d'argento.

Opera donata a S. S. Papa Benedetto XVI.

 

 

Maria Luisa Bergamasco è nata a Salerno il 12 Aprile 1944. Pittrice, scultrice, poetessa. Si è diplomata in scultura presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli.

Fondatrice di varie Istituzioni culturali tra cui l'Accademia di Belle Arti, Lettere e Scienze "Parnaso" fondata in Acerno (Italia) nell'anno 1977. Svolge la sua attività tra Salerno, Arezzo e Parigi.

Direttrice artistica dell'associazione culturale " Il Caffè dell'Artista "  https://sites.google.com/site/ilcaffedellartistasalerno/ .

Collaboratrice di Redazione della web-rivista cattolica ARTCUREL : Arte, Cultura e Religione  www.artcurel.it  .

Mostre personali e collettive in Italia e all'estero. E' singolare nell'artista il binomio poesia-pittura, che si traduce in espressioni artistiche del tutto originali. Affascinata dalla bellezza dell'Universo, ne esprime gli aspetti salienti in maniera personale e ricercata. Attraverso la poesia e la tavolozza dei suoi colori, scandisce in note musicali il mistero della Creazione, risvegliando nell'osservatore l'amore per la vita e per l'Assoluto.

Le sono stati attribuiti numerosi primi premi. Maria Luisa Bergamasco ha inoltre ricevuto nell'anno 1999 il "Telegatto Arte", 1° edizione, organizzata dall'Associazione Culturale "Amici del Quadrato" di Milano.

Nel 2009 ha donato l'opera Natività, dipinta su piatto d'argento, a Papa Benedetto XVI.

Nel 2014 ha donato l'opera Madonna con il Bambino, realizzata su lastra d'argento, a Papa Francesco.

Hanno scritto di lei : Maestro Pietro Annigoni, Piero Famiglietti, Eugenio Giannì, Federica Grassini, Romeo Iurescia, Giovanni Marzoni, Giovanna Scarsi, Riccardo Zigrino.

Maria Luisa Bergamasco ha pubblicato il libro " Florilegio d'Amore ", Edizioni Buonaiuto, Salerno 2017, con prefazione di Eugenio Giannì, costituito da una antologia di sue opere pittoriche e poetiche con commenti critici di vari autori, che ben evidenzia il suo originale percorso artistico e creativo.

 

 

 

 


 

 

 

  

Neo-Genesi , Olio su tela

 

" ...in ogni mia opera

è l'essenza del Verbo,

Egli è la luce

che si riflette in me,

è la linfa che alimenta

le anfrattuosità rocciose

della mia anima..."

 

brano tratto da Neo-Genesi di Maria Luisa Bergamasco

 

 

Il senso dell'essere nell'arte di Maria Luisa Bergamasco

di Eugenio Giannì

 

...Attratta dal senso spirituale delle cose che la circondano, ma anche dalla loro origine mitologica, la Bergamasco scava nelle profondità del proprio essere per porre allo scoperto quelle peculiarità sinergetiche che più di tutte l'avvicinano all'universo  formale. Non è il potere della "finitudine" che la trascina come una valanga ad esplorare la bellezza dell'infinito, ma quell'impenetrabile senso del Verbo, per cui lascia che l'angoscia venga travolta dal mistero dell'esistenza perché possa poi riversarsi sul creato come nuova germinazione, catarsi della vita e dell'arte...

...Neo-Genesi vuole essere l'atto di una creazione, non solo dell'essere che rivive i momenti dell'esistenza e ne coglie le caratteristiche peculiari, quanto dell'artista che, non potendo fare affidamento sulla temporalità dell'essere, decide di abbandonarsi al potere formativo del Verbo. Un abbandono, ovviamente, che è segno di insoddisfazione, desiderio di superamento del divenire dell'essere che assurge a "pensiero". Pensiero infinito, perché è proprio qui, dice la Bergamasco, che si "dilegua l'angoscia" e si rende possibile abbracciare "la Bellezza ineffabile del cosmo"...

...E tale è il segno modulato con colori diversi e che, "fluttuando" nello spazio definito dalla tela, giunge a farci sentire il peso della desiderata trasmutazione; una "Neo-Genesi" che se pur dettata da una opposta veduta spiritualistica della vita, è molto vicina a Kokoschka. Ma se Kokoschka esprime la totalità del sacro nel segno carico di colore, nell'Erlebinis dell'atto pittorico che si dà non come memoria ma come sensazione immediata, la Bergamasco privando il segno del peso della materia fa del colore un'accezione concettuale. E' questo il punto in cui divergono le strade: Kokoschka mira ad un coinvolgimento "sensitivo" immediato, la Bergamasco ad una "memoria" che perduri nel tempo...

..."Ecco dileguarsi l'angoscia/ il mio grido diventa poesia/ il mio pensiero diventa scultura/ sulla roccia del tempo" ; e qui, tra le pieghe del Verbo, l'artista nasconde l'aspirazione ultima del proprio io...

 

 

 


 

 

 

Natura morta con melagrana.

 

"...La pittura della Bergamasco rivela un animo sensibile, meditativo, capace di rielaborare poeticamente immagini ed emozioni ispirate a tematiche di varia estrazione. Artista versatile, si esprime con padronanza nell'uso delle varie tecniche; predilige l'olio che le permette di ottenere, nelle composizioni cromatiche, pregevoli effetti pittorici.  La sua espressione è forte e incisiva, sia quando rispetta i canoni di una classica compostezza, sia quando evade dalla rappresentazione del reale per esprimere il suo mondo poetico...".  Federica Grassini

 

 

 

 

 

 

L'artista Maria Luisa Bergamasco consegna l'opera " NATIVITA' ", dipinta su piatto d'argento, a S. S. Papa Benedetto XVI.

Città del Vaticano - Udienza del 9 dicembre 2009.

 







L'artista Maria Luisa Bergamasco dona l'opera " Madonna con il Bambino ", realizzata su lastra d'argento,

a S. S. Papa Francesco ricevendo la Sua Benedizione.

Città del Vaticano - 14 maggio 2014.







Fonte :  la documentazione per questo articolo è stata gentilmente fornita alla Redazione di ARTCUREL dall'Artista Maria Luisa Bergamasco .

Vedi anche il sito dell'Associazione Culturale e Artistica di Salerno " IL CAFFE' DELL'ARTISTA " :   https://sites.google.com/site/ilcaffedellartistasalerno/