ARTCUREL: Arte, Cultura e Religione

 (Art , Culture and Religion)

   www.artcurel.it   ---  info@artcurel.it   ---   prima pagina                                                                   

 ARTE :  pittura : Peppe Rosamilia

 

PEPPE  ROSAMILIA

Pittore della figurazione significante 

 

 

 

Peppe Rosamilia nasce ad Eboli (SA) il 9 settembre del 1946 . Insegna discipline Pittoriche presso il Liceo Artistico Statale di Cardito (NA) .  Vive e lavora in Castel S. Giorgio (SA) , nello studio di via L. Guerrasio , n° 20 .  Tel. 081/951574 - 081/951579 .

" ...I colori della sua terra , la poetica trascendentale del quotidiano e del naturalismo d'altri tempi , segnano i Suoi percorsi di formazione nel mondo onirico e surrealista dei grandi pittori contemporanei . Vive degli affetti familiari come del sole e della luna : " poeta del colore e dei suoi sogni di bambino adulto " : genuino e limpido come gli orizzonti impossibili , tenuamente irreali ed infinitamente pacati . Geniale ed introverso , creativamente conscio della fortissima vena fantastica , l'Artista vive , abilmente , in piena sintonia culturale , le istanze tecnico/cromatiche fra gli anfratti del Suo irreale mondo pittorico..."  ( F. GUACCI , 1997 )

 

 

Alcune Mostre Personali e Collettive :

1977 - Mostra Nazionale "Sindacato Arti Visive" , Cappella S. Barbara del Maschio Angioino , Napoli , Italia .

1978 - Peppe Rosamilia alla Galleria " Ganzerli " , Napoli , Italia .

1979 - PERFORMANCE : Distruzione di G.A. Cavellini . ( Gruppo Alternativo ) , Brescia , Italia .

1980 - Festa Iperdada ( Critica 1 ) , Montecatini , Italia .

1981 - XVI Bienal de Sao Pauolo , Fundacao Bienal de Sao Pauolo , Brasile .

1982 - World Art Atlas Waa , Wellen , Belgio .

1983 - Peppe Rosamilia alla Suk Gallery , Seoul , Corea .

1985 - The Scroll Unrolls-Janco Dada Museum - Einhod , Israele .

1987 - Der Italianischetraum , Die Rosamilias , Buz Centrum , Minden , Germania .

1990 - III° Bienal Internacional de Poesia Visual/experimental/Alternativa , Messico .

1991 - Peppe Rosamilia , Parados Lievtvoije , Siauliai , Lituania .

1995 - International Art Exhibition , Karelia , Russia .

1995 - International Post-Kunst Project , Openlucht Museum , Genk , Belgio .

2001 - Peppe Rosamilia , La leggenda della Sirena alata , Museo Gracco , Villa dei Misteri , Pompei .

 

 

L'albero della vita

 

" ...La recente produzione di Peppe Rosamilia , vera acme della produzione dell'Artista , è la risposta serena , ma decisamente negativa , al minimalismo attualmente imperante in pittura atteso che questi , con le sue opere di altissimo contenuto tecnico , linguistico ed espressivo , ove predominano forti contrasti e colori sferzanti , vuole dimostrare che l'arte può ancora penetrare le supreme verità dell'essere e le infinite armonie dell'universo ed in questo sforzo rigetta gli strali della società consumistica e delle sue riducenti vedute positivistiche .  Nelle sue tavole vi è la sintesi delle arti : musica , poesia ed architettura confluiscono nella sua pittura , nei suoi personaggi in tensione nello spazio aperto , costellato da mirabolanti stelle e lune carnose , in una sintesi di rappresentazione e decorazione , di simbolo e realtà corporea , di volume , linea e colore... manipolazione di vari materiali che il maestro attua con il ghiribizzo estroso del poeta ludico , e dell'intellettuale dadaista e con l'utilizzo di colori che , privati di ogni orpello retorico , sono volutamente esasperati , esagerati , nel chiaro intento di farne un puro prodotto della sua fantasia dissacrante e dissacratrice in una demitizzazione che egli distilla in demistificazione totale , pura contestazione di ogni tradizione artistica o sociale , in un elogio della devianza formale che , nell'immaginario del fruitore delle sue opere , trova il proprio riscatto fantastico e creativo... Peppe Rosamilia , il pittore della trasversalità , in bilico tra due mondi : finito ed infinito , terreno e trascendentale , visibile ed evanescente , ateo ed ascetico , mondi che vengono fusi insieme dal maestro che , mirabilmente , si consegna così alla storia come il pittore della figurazione significante ...".

Amedeo Sessa (2001)

 

 

 


 

Fonte  : informazioni gentilmente fornite ad ARTCUREL dall'artista Peppe Rosamilia .