Parrocchia San Lorenzo Martire 

Cava de' Tirreni - SA

 

http://pslorenzomcava.googlepages.com

 

www.artcurel.it/sanlorenzomcava.htm 

 


 

Salve, gentili visitatori !

Benvenuti nel sito della Parrocchia di San Lorenzo Martire.

Potete contattarci all'indirizzo e-mail:  pslorenzomcava@gmail.com .

Storia del santo

Fu il primo diacono di Roma, con il compito di distribuire ai poveri quanto raccolto fra i cristiani della città. La tradizione tramanda le vicende legate alla sua morte, di come abbia incontrato Papa Sisto II condotto al martirio, di come abbia rifiutato di consegnare i "tesori" della Chiesa a lui affidati e di come abbia subito il supplizio della graticola, che è divenuto il suo motivo iconografico più frequente. E' quasi certo che Lorenzo sia stato martirizzato il 10 agosto come il suo vescovo, che secondo S. Damaso, venne decapitato in un cimitero insieme a sei diaconi.

 

Storia della chiesa

Anticamente il suo titolo era "S. Maria delle Grazie e di S. Lorenzo". Fu eretta da Liberato d'Anna nel 1490 col consenso di Alessandro Carafa, Arcivescovo di Napoli e Vicario della Città di Cava per il Card. Oliviero Carafa, suo fratello, che allora ne era Vescovo (1485-1547). Il Liberato dotò la chiesa di tari quindici annui per la celebrazione di due messe alla settimana, come da documento del 22 dicembre 1490 rogato dal notar Luise Granato di Napoli. Fin dall'origine, la chiesa di S. Maria delle Grazie e di S. Lorenzo fu una gràngia della Parrocchia di S. Pietro; si conserva una copia di una protesta fatta dai Parroci, quando un Vicario Capitolare aveva emanato un decreto per dichiararla Succursale. La chiesa era di forma rettangolare. Vi era un solo altare di marmo, di stile barocco, di molto buon gusto; ai due lati due stemmi: uno di S. Pietro e uno di S. Lorenzo. Sull'altare vi era una bellissima corona, di stile corinzio nel mezzo e barocco ai lati. Forse opera del '500. Portava tre immagini artisticamente lavorate: al centro la Madonna delle Grazie, da un lato S. Giovanni Battista e dall'altro S. Lorenzo. Danneggiata dal passare dei secoli e più ancora dagli eventi bellici del 1943, la chiesa di S. Lorenzo è stata demolita . E' sorta sulla stessa area una nuova chiesa di stile romanico moderno, progettata dall' ing. G.Lambiase, vagliata nelle linee architettoniche dal prof. A.Sarno. Il 5 marzo 1967 fu posta la prima pietra della nuova chiesa e il 19 marzo 1969 è stata aperta al culto.

Appuntamenti
 
Cliccate sul link qui di seguito.  
 
Appuntamenti  

 

 


www.artcurel.it